Scegli lo stile

Scegli la forma

Schema di colori

Acqua del rubinetto è PO-TA-BI-LE e BUO-NA

Acqua del rubinetto è PO-TA-BI-LE e BUO-NA

L’ACQUA DI PARMA

Alcune informazioni…

L’approvvigionamento idrico a servizio dell’acquedotto di Parma proviene interamente da pozzi profondi e ben protetti. E’ per questo che l’acqua non contiene sostanze o batteri pericolosi. A scopo cautelativo viene aggiunta una piccolissima quantità di disinfettante a base di cloro per fare in modo che l’acqua arrivi sicura ai rubinetti delle nostre case anche dopo aver viaggiato all’interno delle condotte. I materiali utilizzati per captare e distribuire le acque rispettano le normative ed i regolamenti relativi ai materiali di trasporto dell’acqua destinata al consumo umano.
L’acqua potabile è sottoposta a leggi molto restrittive che tutelano la salute del consumatore ed è certamente l’alimento più controllato in assoluto. Le analisi vengono fatte continuamente su due fronti: da una parte il gestore (con i propri laboratori) e dall’altra l’USL (con i laboratori di ARPA) che è l’Organo Ufficiale che dichiara la potabilità dell’acqua. I numerosi controlli vengono fatti da entrambi su tutta la filiera acqua, sia ai pozzi da cui proviene l’acqua che lungo tutta la rete di distribuzione.
A livello normativo, gli standard che l’acqua deve rispettare sono quelli dettati dal Decreto Legislativo 31/01, attuazione della direttiva della Comunità Europea 98/83/CE.
L’obiettivo principale del Decreto è quello  proteggere la salute dei consumatori e questo si realizza quando l’acqua rispetta i limiti dei parametri chimici e batteriologici del decreto stesso. L’Ente gestore ha l’obbligo di rispettare questi limiti al punto  di consegna cioè al CONTATORE. Dopo il contatore la responsabilità è dei gestori/amministratori degli edifici che devono assicurare che la qualità dell’acqua sia mantenuta nel punto in cui l’acqua fuoriesce dal rubinetto.
Volendo classificare l’acqua dell’acquedotto di Parma (www.irenacquagas.it – qualità dell’acqua del mio rubinetto), sulla base del modello adottato per le acque minerali si può affermare che è un’acqua Oligominerale, ricca di Calcio e Magnesio, e che contiene poco Sodio.

Domande frequenti…

L’acqua che esce dai rubinetti di casa nostra è potabile? Possiamo berla?
Come si elimina il sapore di Cloro?
L’acqua con elevate quantità di calcio e magnesio, di alta durezza, ha un effetto negativo sulla salute? Favorisce la formazione di calcoli?
In commercio esistono gli addolcitori: servono davvero, migliorano realmente la qualità dell’acqua?
E’ vero che per controllare l’ipertensione è meglio bere acqua a basso contenuto di sodio?