Scegli lo stile

Scegli la forma

Schema di colori

acetone-e-vomito-acetonemico-nei-bambini-1392884059[2112]x[880]780x325

Acetone

PARLIAMO DELL’ACETONE

L’ACETONE è un disturbo di calo di zucchero nell’organismo per cui, per fare energia, il bimbo sfrutta la quota dei grassi che scomponendosi si ritrova nelle urine sotto forma ci acetoni.

L’ACETONE è spesso presente durante le malattie dei nostri bimbi, mai essendone la causa ma peggiorando le condizioni generali e concedendo ai nostri bimbi meno possibilità o capacità di difendersi dalle malattie. I sintomi che devono richiamare il sospetto di trovarci anche di fronte ad una crisi acetonemica sono mal di pancia senza apparenti precise motivazioni in un bimbo che lo possa riferire, vomito o tendenza al vomito, un alito intenso e fruttato che le vostre mamme o nonne conoscono così bene, una scarso o nullo desiderio di mangiare, un assopimento esagerato rispetto, per esempio, ad una febbre non tanto alta.

L’ACETONE si prova, pertanto, con le apposite cartine o pastigliette reattive(ketostix o keturtest) che a contatto con le urine cambiano colore dal bianco a viola.

La  correzione dell’acetone prevede una fase dietetica: dare molto zucchero (zuccherando abbondantemente i liquidi, nei bimbi più grandicelli offrire le zollette)  e ridurre i grassi( meno olio, meno formaggio e preferire il latte parzialmente scremato) ed una fase farmacologica (essendo l’acetone un acido bisogna somministrare l’alcalino: Biochetasi in bustine per bocca od in suppostine per via rettale).

Solo così le condizioni generali miglioreranno dando al bimbo la capacità di fare i conti solo con la malattia di base ( tonsillite, bronchite, enterite e quant’altro).